carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 71 membri registrati
L'ultimo utente registrato è carristerc

I nostri membri hanno inviato un totale di 20205 messaggi in 1390 argomenti

Condividere | 
 

 German Howitzer 150mm ..............

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: German Howitzer 150mm ..............   Lun 30 Dic 2013 - 12:43

.

.................. è statico, in scala 1.16 ed è piuttosto ben fatto



... non è un cannone, ma soltanto un obice d'artiglieria pesante ...

Costa 70 euro e per chi si diletta sullo scatolame diventa un esercizio di pazienza la composizione dei pezzi.

..... per decenni è stato indicato come "modellismo" falsando l'origine nata come giocattolo di plastica importato dal Giappone negli anni settanta ....... l'affiancamento della linea di colori suggerì la diffusione di una pratica che si confuse nel modellismo soprattutto navale, in quel tempo la nave o meglio il galeone storico in legno ricavato dai disegni o dalle costose scatole Amati dettava legge insieme al fermodellismo "treni" già conosciuto per i tracciati sui diorami .... chi ricorda la produzione Rivarossi comasca si ricorderà pure che la plastica arrivò sul military in scala 1.35 assumendo impropriamente la nomea "modellistica" a mio parere del tutto immeritata ...

Per capire il mio personale concetto, credo si debbano superare gli stampati prefabbricati per inoltrarsi nell'auto costruzione, senza questo importante passo "innovativo" la trappola di modellare lo scatolame illude e secondo me, invalida addirittura i migliori assemblatori di statici plastici. Lo dico per un trascorso ventennale appunto sullo statico 1.35 (anche perchè non c'era l'ombra del dinamico) e tutto sommato è stata una scuola elementare per raggiungere le classi superiori e da questo passaggio capire le differenze abissali che dividono fra di loro per dimensioni soprattutto e per complessità i dinamici dagli statici minori. Trovo irrispettoso paragonare le differenti scale tra loro, specialmente dove le abilità statiche raggiungono levelli d'eccellenza unica premiando l'autore, contro i dinamici che occupano un profilo d'uso alle volte esasperato e dove contano le esperienze maturate sul campo, per determinare un veicolo competitivo migliore d'altri. Non ulltima osservazione, diventa la possibilità di esprimere a fondo l'abilità sull'auto costruzione, aggiugendo alla normale produzione commerciale i prototipi personali auto costruiti in grado di riconoscere i "pochissimi" autori fuori classe. Distinguersi significa promuovere l'incoraggiamento sulle nuove generazioni entranti ..... il conservatorismo invece cristallizza una linea di pesiero congelata, incollata nella pubblica ottusità.

................. il modellismo, quello VERO è arte e come tale deve comunicare, e non diventare ripetizione .....

flower





















.... l'otturatore ...... con la canna rigata





... senza ulteriori spiegazioni sui pezzi composti









.............. e non fate come alcuni sprovveduti di usare mezzi o veicoli impropri per i traini di cannoni o pezzi d'artiglieria ...



... specialmente il FAMO in dotazione ai reparti del genio



.... perchè con il buon senso della cultura study study study troppo lento per essere usato con successo nei rapidi trasferimenti, dove l'agilità tattica prevaleva sul nemico














..... una rara fotografia sulle ausiliarie italiane fasciste, arrulolate nelle artiglierie tedesche



... il nostro Breda



... con il trattore assegnato dallo stato maggiore tedesco per i traini d'artiglierie



... sempre per chi amano la study anche i semplici camion al seguito delle artiglierie potevano spostare su strada velocemente degli armamenti .... i pak 40 e i pak75 erano normalmente trainati da camion da tre tonnellate, Opel, Ford, Mercedes. etc

.... la conformazione scorevole del carrello permetteva ai reparti d'artifglierie ippotrainati di spostare agevolmente il pezzo

























........ non ultima e mai dimenticata l'importanza della fotografia, che rende il soggetto migliore o peggiore di quel che è





















.

Tornare in alto Andare in basso
Sanitater
Capitano
Capitano
avatar

Località (indirizzo completo) : Cuneo
Età : 52
Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 31.10.13

MessaggioTitolo: Re: German Howitzer 150mm ..............   Lun 30 Dic 2013 - 12:49

Effettivamente un bel pezzo !!!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.digitallcuneo.com
borealis
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Astesàn!
Età : 46
Messaggi : 2374
Data d'iscrizione : 30.04.10

MessaggioTitolo: Re: German Howitzer 150mm ..............   Lun 30 Dic 2013 - 14:59

Questo modello è una utile fonte di pezzi per autocostruire o completare un Hummel in scala 1/16, dato che l'obice che montava è lo stesso (ovviamente l'affusto era sostituito dallo scafo allungato del panzer IV).
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: German Howitzer 150mm ..............   

Tornare in alto Andare in basso
 
German Howitzer 150mm ..............
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» German Howitzer 150mm ..............
» VK4502(P) Sperimentale: E' ESISTITO DAVVERO
» Saldature su carri tedeschi
» Königstiger (Marini Claudio) ***TERMINATO***
» German Panzer Kpfw 38(t) Ausf.B (Luca_zena)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
carrirc.attivoforum.com :: ALTRE SCALE E MODELLISMO IN GENERE :: STATICO-
Andare verso: