carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 71 membri registrati
L'ultimo utente registrato è carristerc

I nostri membri hanno inviato un totale di 20205 messaggi in 1390 argomenti

Condividere | 
 

 Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
borealis
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Astesàn!
Età : 46
Messaggi : 2374
Data d'iscrizione : 30.04.10

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 10:02

Mi intrometto e rispondo io. Tiger grigi ci possono stare, era la verniciatura standard di fabbrica in genere, soprattutto per gli early.

Il tuo però, anche se è già grigio di plastica, rivernicialo in panzer grey. Ti assicuro che cambierà aspetto da giocatto a modello.

Il numero 3818 è un pò alto per indicare qualsiasi reparto. A parte che le decal del Tigre HL fanno schifo perchè sono troppo spesse (sono migliorate coi modelli successivi), se lo rivernici ti conviene rifarle con stencil. Se non hai aerografo e vuoi comunque usare quelle decal, almeno ritagliale e fai diventare 318 il numero, che è più accettabile.


I cingoli in torretta invece non erano una modifica campale: i supporti erano forgiati e saldati alla torretta in posizioni prestabilite, non improvvisati sul campo con rottami o staffe metalliche.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 10:50

Aggiungo anche io il mi contributo sulle decals: per il mio tiger le ho prese su ebay da un venditore tedesco che, a richiesta, realizza anche set di numeri per modelli e reparti specifici. Guardando tra le sue aste in corso ho trovato queste per un tiger grigio
http://cgi.ebay.it/1-16-Decals-Tiger-I-H1-s-Pz-Abt-503-Kharkow-1943-1601-/360286436795?pt=Standmodelle_Baus%C3%A4tze&hash=item53e2bebdbb
che è lo stesso 332 che segnalavi tu su rctank.de percui direi che possiamo prenderle per buone.
Le decals di questo venditore sono realizzate con una stampante ALPS: è una particolare stampante che viene utilizzata per le decals in quanto consente di stampare anche il bianco (conoscenze da modellista statico Wink )
La particolarità è che vengono stampate su foglio decal unico percui non sono contornate ma ti devi ritagliare tu la singola decal da attaccare.
Inoltre il film è sottilissimo e richiede particolare attenzione nella posa.

ciaoooooo

Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 11:32

.


... Signori, è un invito a nozze per dire la mia opinione sul caso ... per rispondere ad una domanda del genere di risposte ne escono più d'una.

... tutto inizia con l'uscita 30anni fa dei primi modellini meccano-statici di marca Tamiya falsati sui particolari e presi nel tempo come falsi autentici .... Tamiya ha da allora spacciato la sua produzione come esempio o riferimento sulle duplicazioni, mentre invece sono talmente sgagliati tanto che la Dragon ne ha evidenziato i difetti nel mettere a confronto gli stessi soggetti, questo per dire che il TigreI è stato ricavato (pantografato)per estrusione dal modello in scala 1.35 con relativi errori di proporzione ...... lo stesso è capitato sulla linea HL che non deriva i suoi soggetti dai master costruiti da provetti modellator,i ma anch'essi derivati da soggetti presi a campione sul mercato commerciale ... allora che deve fare il povero carrista che decide come preparare il suo amato tollini del Fùhrer Question Semplice si fida a spada tratta da quello che hanno fatto tutti quanti fin qui e come ho appena scritto da un'altra parte, dalle riviste platinate e dal cataloghi illustrati ...................... autentiche bufale per sempliciotti.

............ quando illustravo le confezioni su ordinazione, l'indicativo era l'appariscenza "leggi apparenza-superficialità" e non realismo, quindi suggestioni di vendita a go go per far soldi e non cultura.

Come ha scritto Bore, il carro dev'essere di colore girigio e la sua epoca è ancora "vincente" quindi in ordine e senza interventi alcuni, l'esercito tedesco è stato molto ordinato sul mantenimento dei veicoli in assegnazione, perciò nessuna aggiunta ............ però ........... se fosse un sopravvissuto addirittura riverniciato e qui entriamo nel campo delle fantasie presupposte si proterebbe ipotizzare quel che uno desidera.
La numerologia, vale lo stesso se non peggio discorso iniziale, per lo più sono inventate a meno di non cercare un esempio reale da assegnare al proprio soggetto nelle mani ...... è ridicolo osservare più carri con la stessa assegnazione da scatola, girare sul campo uno colorato diverso dagli altri, questo dovrebbe bastare per evitare l'uso gratuito di un errore risibile ...... poi cè il fatto che nel periodo di metà dove i tedeschi incominciavano a prendere delle legnate colossali, nelle battaglie toglievano ogni riferimento per non rivelare al nemico chi si trovasse contro come divisioni d'attacco ... meglio un carro anonimo che uno da carnevale ... certo poi arriva l'allocco che prende le foto orifginali usate sulla propaganda e le sbandiera come prove inconfutabili .... volevo vadere proprio se un equipaggio dopo le foto di rito si buttava nella mischia vestito da tiro al bersaglio .... sono stato per tanti anni dietro uno zaiss e so come centrare un bersaglio usando quello che altri ignorano ... figuriamoci se un puntatore bravo non usa il richiamo sulla torretta da collimare.
Come botta finale sono arrivati i film di guerra, altra scenografia da cancellare dall'immaginazione comune.
Solo l'osservazione a lungo portata sulle foto originali possono rivelare com'erano in realtà il carri in azione sulla WWII e nonsotante il bianco e nero fotografico li renda tristi, di allegro un carro armato proprio non ha niente.

Colorazione ed effetti "speciali" ..... la ruggine sull'acciaio non esiste ..... e l'equipaggio teneva in ordine ad ogni rientro di missione il proprio carro ... bocca del cannone annerita altro errore ... la pulizia ordinaria della canna prevedeva la pulizia della volata che comunque s'ingrigiva appena senza nerofumo .... al contrario quasi tutta la parte posteriore si inbrattava con gli scarichi e per le ventole che succhiavano i residui d'olio e polveri in quantità ... perciò il retro carro è a se come lavorazione soggettiva. Se il carro, furtunato lui, ha diversi mesi (impossibile anni) d'attività si possono esagerare l'uso dei camminamenti attorno alle botole d'ingresso dovuti agli stivali chiodati delle panzertruppen trasportate "l'equipaggio non usava scarpe chiodate". La ruggine imperava sul T34 soviet usciti senza verniciatura e per l'assenza di buoni acciai stratificati disponibili ... ai tedeschi bastava il pak da 50mm per metterene fuori uso uno dopo l'altro.

.... ti cerco una foto "realistica" che può dare l'immagine di un panzer d'azione ... vera e non da operetta.

ola Gente.
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 13:42

.






....... realismo nudo e crudo


.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:07, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 13:53

.



................... per capire e saper distinguere quello che si cerca di fare nel migiore dei modi ..... si deve sapere che il periodo bellico tedesco è diviso in tre parti storiche ...... le invasioni travolgenti ............ il periodo di mezzo chiamato resistenza e la parte finale .... la disfatta ..... i vincenti con mezzi e propagande a favore attraverso immagini volutamente falsate ma con una potente macchina bellica inarrestabile .............. il periodo di mezzo incomincia con la disfatta africana con una macchina bellica provata e con le materie prima esaurite ............... il resto, diventa una raccolta uniforme di tutto quello che può sparare ed un carro tedesco ha avuto la vita operativa di tre mesi in media ..... questo porta l'esatta identificazione di un veicolo abbastanza dubbia .....



... questo porta cingoli di transito ferroviario, oppure com'è arrivato il linea è stato usato ... o si trova nelle officine Henschel? Chiunque ne può dare l'interprertazione a piacere ma nessuna testimonianza diretta ne certa.

.






Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:09, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 14:02

.


... su questa foto è stata scritta una leggenda metropolitana ....... arrivato dall'Africa ..... visto in Sicilia .... ha combattuto a Cassino ... era sulle spiagge di Salerno e Anzio ... insomma un turista sotto i bombardamenti alleati in giro per l'italia ....




... ecco perchè ho sempre usato una prudenza sull'uso indiscriminato scaturito da false ideologie che hanno snaturato la veridicità storica per trasformare un giocattolo che sulla realtà oggetiva non ha un bel nulla.

Poi come premessa, che si facciano carri a mo di piacere personale come nel mio caso, più che in un divertimento piacevole che altro avrei dovuto cercare?

Laughing BIRRA

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:10, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 18:49

borealis ha scritto:
Mi intrometto e rispondo io. Tiger grigi ci possono stare, era la verniciatura standard di fabbrica in genere, soprattutto per gli early.

Il tuo però, anche se è già grigio di plastica, rivernicialo in panzer grey. Ti assicuro che cambierà aspetto da giocatto a modello.

Il numero 3818 è un pò alto per indicare qualsiasi reparto. A parte che le decal del Tigre HL fanno schifo perchè sono troppo spesse (sono migliorate coi modelli successivi), se lo rivernici ti conviene rifarle con stencil. Se non hai aerografo e vuoi comunque usare quelle decal, almeno ritagliale e fai diventare 318 il numero, che è più accettabile.


I cingoli in torretta invece non erano una modifica campale: i supporti erano forgiati e saldati alla torretta in posizioni prestabilite, non improvvisati sul campo con rottami o staffe metalliche.

Come hai ben detto è il classico tiger hl grigio di scatola; ora l'ho appena chiuso da un paio di giorni dopo una serie di lavoretti e sinceramente rismontarlo ora come ora non ne ho proprio voglia, ma le dritte che mi hai dato prima o poi le metterò in pratica, forse già subito dopo aver visto dei carri a novegro, fin'ora l'unico carro che mi è capitato tra le mani è il mio e non c'è niente di meglio nel poterne vedere altri per rendersi conto , soprattutto se fatti bene come quelli dei presenti nel forum.
Chiaramente da novellino nn ho l'aerografo quindi ti chiedo se il panzergrau esiste anche in bomboletta spray, immagino anche che oltre ad una carteggiatura preventiva gli si debba stendere una mano di primer oppure non è necessario visto che il carro ha già una verniciatura di fabbrica??
Per il discorso decal quelle da scatola non sono spesse, certo la cosa migliore sarebbe poterle fare verniciate, ma entra nuovanmente in ballo l'aerografo, per il momento fino a quando nn deciderò di riverniciare il carro, farò come suggerisci elimino l'ultima cifra.
I cingoli effettivamente mi son o espresso male io, ho sbagliato a definirli modifica campale, credo comunque che li metterò ai lati della torretta, nella storia ci sarà pure stato un tiger early grigio con sti cingoli attaccati....altrimenti diventerà il primo!! Smile
ciao e grazie per avermi risposto
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 18:55

murdock73 ha scritto:
Aggiungo anche io il mi contributo sulle decals: per il mio tiger le ho prese su ebay da un venditore tedesco che, a richiesta, realizza anche set di numeri per modelli e reparti specifici. Guardando tra le sue aste in corso ho trovato queste per un tiger grigio
http://cgi.ebay.it/1-16-Decals-Tiger-I-H1-s-Pz-Abt-503-Kharkow-1943-1601-/360286436795?pt=Standmodelle_Baus%C3%A4tze&hash=item53e2bebdbb
che è lo stesso 332 che segnalavi tu su rctank.de percui direi che possiamo prenderle per buone.
Le decals di questo venditore sono realizzate con una stampante ALPS: è una particolare stampante che viene utilizzata per le decals in quanto consente di stampare anche il bianco (conoscenze da modellista statico Wink )
La particolarità è che vengono stampate su foglio decal unico percui non sono contornate ma ti devi ritagliare tu la singola decal da attaccare.
Inoltre il film è sottilissimo e richiede particolare attenzione nella posa.

ciaoooooo



Ho visto il link sembrano identiche a quelle di rctank.de, comunque per il momento aspetto intanto di vedere dei carri a novegro e poi deciderò il da farsi.
Grazie
ciaoo
enrico
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Gio 17 Feb 2011 - 19:21

[quote="lessahnevs"].


l'esercito tedesco è stato molto ordinato sul mantenimento dei veicoli in assegnazione, perciò nessuna aggiunta ............ però ........... se fosse un sopravvissuto addirittura riverniciato e qui entriamo nel campo delle fantasie presupposte si proterebbe ipotizzare quel che uno desidera.

La numerologia, vale lo stesso se non peggio discorso iniziale, per lo più sono inventate a meno di non cercare un esempio reale da assegnare al proprio soggetto nelle mani ...... Come botta finale sono arrivati i film di guerra, altra scenografia da cancellare dall'immaginazione comune.

Colorazione ed effetti "speciali" ..... la ruggine sull'acciaio non esiste ..... e l'equipaggio teneva in ordine ad ogni rientro di missione il proprio carro ... bocca del cannone annerita altro errore ... la pulizia ordinaria della canna prevedeva la pulizia della volata che comunque s'ingrigiva appena senza nerofumo .... al contrario quasi tutta la parte posteriore si inbrattava con gli scarichi e per le ventole che succhiavano i residui d'olio e polveri in quantità ... perciò il retro carro è a se come lavorazione soggettiva. Se il carro, furtunato lui, ha diversi mesi (impossibile anni) d'attività si possono esagerare l'uso dei camminamenti attorno alle botole d'ingresso dovuti agli stivali chiodati delle panzertruppen trasportate "l'equipaggio non usava scarpe chiodate".



Dopo aver letto...sbremm...caduto sono...mi ci è voluto un'attimo per rialzarmi....ti ringrazio per la profonda analisi che hai esposto, almeno so che quello che ho fatto è tutto da rifare, dici bene che non ci si improvvisa, ma del resto se non si prova,non si inizierà mai ad imparare qualcosa, anche te non sarai nato con l'aerografo nella culla Smile
Che l'acciaio nn arruginisca mi stà bene,anche se pensiamo alle barre in acciaio da armatura del cemento armato di ruggine ne fanno a iosa, ma tralasciando questo, i vari sportelli del motore , parafanghi anteriori, posteriori e laterali, i bulloni erano anch'essi in acciaio?? Se si, erano forse in spessori più sottili e più soggetti ad essere attaccato dalla ruggine??
In conclusione devo dire che l'attuale equipaggio del mio tiger era abbastanza incurante del proprio mezzo, gli darò qualche giorno di rigore a tutti!
ciao
enrico
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 8:04

.



... gertig allegrooooooo ..... aspetta di avere sulle spalle un centinaio e più di carri verniciati e poi ce la vediamo insieme bevendo una buona birra in serena compagnia ..............

ps, l'acciaio delle armature è un ferraccio sulla scala degli acciai e non uno statificato di lamina.

....... ed un carro o bulloni e parti ricoperte di vernice ..... con la vita media di tre mesi, l'incontro con la ruggine è chimerica ......

... questo si trova nell'nterno della base carrista di Bellinzago da 47 anni




... con altri 17 carri armati esposti alle intemperie stagionali ...... non dico certo che è inesistente sui rottami visti a Saomur o a Thun, al Worl Museum o Kubinka ..... ma per i 60 d'incuria all'aperto.

8888 In conclusione devo dire che l'attuale equipaggio del mio tiger era abbastanza incurante del proprio mezzo, gli darò qualche giorno di rigore a tutti! 8888

... Questa mi piace, la nota di fantasia personale con il giusto rapporto con la tolla del Fùhrer che in fondo è un gioco che diverte.

ola gertig e sempre agli ordini

Smile
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 9:35

Very Happy Very Happy Very Happy ...tranqui Sven...... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
questo è e deve rimanere un gioco, un passatempo ed un'occasione di incontro con altri che condividono la stessa passione....niente più di questo!!
.....e poi per farci una BIRRA me ne mancano solo 99.....anzi scusa facciamo pure 100.... Laughing


enrico
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 15:39

.




... un esempio di verniciatura




.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:13, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 15:40

.







.... niente male Smile


.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:14, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 22:12

.


... il carro sapientemente elaborato diventa un soggetto interessante da considerare Smile


.
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 22:29

.



.... un altro tema curioso da considerare





. Smile


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 9:18, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 22:31

.


... un winter di facile realizzazione





.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:16, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 22:33

.



... direi del tutto irreale ma bello a vedersi





.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:17, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 74
Messaggi : 5159
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 18 Feb 2011 - 22:35

.




............................................ affraid bhe, questo Shocked




Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 15 Gen 2012 - 10:19, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   Ven 3 Giu 2011 - 5:51

Sven Hassel ha scritto:
.




............................................ affraid bhe, questo Shocked



Hi, Sven
I Like this Mid- Tiger I's painting.
Nice to see a Tiger I post here. I really like your post about Tiger I history and Commander Wittmann story. Deep discussing. As I have some info about Tiger I's qty is 1346. And Captain Wittmannhas another story here.
I think you must like Tiger I very much, you know tiger I as well. You bought so many Tiger I and made different weathering lol!

I may say that you are a master of Tiger I.

Jack
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Il panzerkampwagen ausf. V "tiger"
» vendo tiger 1 garanzia italia
» libri illustrati sul tiger I - panther - kv1 e kv2 ecc-
» Cerco TIGER I tamiya senza elettronica
» Il mio primo passo nel mondo dei carri RC: Tiger I early version HL

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
carrirc.attivoforum.com :: RC TANK 1/16-
Andare verso: