carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 68 membri registrati
L'ultimo utente registrato è sa20001

I nostri membri hanno inviato un totale di 20000 messaggi in 1373 argomenti

Condividere | 
 

 per MAS: comunicazione di servizio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
borealis
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Astesàn!
Età : 46
Messaggi : 2374
Data d'iscrizione : 30.04.10

MessaggioTitolo: per MAS: comunicazione di servizio   Ven 18 Nov 2011 - 15:14

Purtroppo non mi sembra di avere l'email di Mas quindi scrivo qua e qualcuno glielo riporterà: la IBU comprata da Dario è una di quelle del primissimo lotto di serie, che hanno ricevuto un paio di correzioni sul campo, ovvero sono state corrette e rispedite a chiunque ce l'abbia richiesto.

Dario era a conoscenza di cosa fare per ripristinare la funzionalità della scheda ed è riuscito a montarvela ugualmente modificando i cavetti.

Di fatto, l'ultima release delle istruzioni di installazione è corretta per le schede attualmente prodotte, così come per quelle che ci sono state rispedite per la correzione.

In pratica, un connettore ad 8 pin sulla IBU è stato montato sulla piastra di quelle prime schede ruotato di 180°, il che significa che bisogna modificare l'ordine dei fili del cavetto ad 8 fili fornito per farlo funzionare correttamente.

Altra cosa che su quella release della scheda non funziona correttamente è la funzione 'campo minato', dato che ha richiesto un upgrade software per correggere un bug rilevato nei test sul campo quando il sensore magnetico ci è arrivato ed è stato collegato.

Per la riprogrammazione con l'ultimo firmware e/o la correzione dell'orientamento del plug è necessario spedire la scheda ad Ivano.

L'implementazione del recupero carri sul Tamiya, purtroppo non è possibile. Le MFU Tamiya non prevedono quella funzionalità così come è stata implementata, e il pilotaggio del taglio ai motori che fa la IBU non è tarato con quello operato dalle DMD (è stato provato, ma si ottiene un un taglio eccessivo della velocità sui carri Tamiya).

Per problemi funzionali che non trovino risposta nei thread del forum, scrivici due righe e forniremo assistenza.

Per le altre richieste di sviluppo, ci stiamo lavorando. Sono possibili novità già prima di Natale.
Tornare in alto Andare in basso
borealis
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Astesàn!
Età : 46
Messaggi : 2374
Data d'iscrizione : 30.04.10

MessaggioTitolo: Re: per MAS: comunicazione di servizio   Ven 18 Nov 2011 - 16:53

Aggiungo risposte qui man mano che le vedo postate sul thread di test sull'altro forum.

- innanzitutto la versione della RX18: per la compatibilità con la IBU la versione non conta (anche le vecchie Rx13-14 sono compatibili), per l'affidabilità della Rx18 stessa si, perchè le ultime versioni hanno lo stadio di potenza ridisegnato, e più affidabile (e non richeide ventola).
Spesso la mortalità di queste schede, più che nei componenti o nel design, risiede in piccole goccioline di saldatura instabili che con le vibrazioni si staccano e vanno a fare cortocircuiti. Bisognerebbe aprire ogni rx18 prima di farla partire e con una punta passare fra i vari componenti di fronte e sul retro per staccare eventuali schegge di stagno.
Quindi ribadisco: non è V5 o v6 che conta e non so cosa Dario possa aver fatto sul primo montaggio, lavorando su una scheda da modificare.

- Protezione a 45° sui funghi in genere: è una feature prettamente ottico-meccanica. Non ce ne siamo curati molto perchè più che altro all'estero si discute di abolirla in favore di un sistema che tenga conto delle corazze effettive in rapporto ai cannoni che le colpiscono.
Comunque sui funghi DBC, che sono più larghi in diametro, è realizzabile aggiungendo delle coperture verticali nei 45°. Tenere conto che il fungo DBC ha 4 sensori riceventi come gli el-mod, quindi è più sensibile.
Sui funghi heng long che hanno il prisma ed 1 sensore, come i tamiya, probabilmente basta 'riempire' i 45° fra un'alettatura e l'altra della schermatura anti-luce solare con qualche materiale. Si procede in maniera empirica, ma non è niente di elettronico.
Tornare in alto Andare in basso
modeltecnica



Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 30.04.10

MessaggioTitolo: Re: per MAS: comunicazione di servizio   Ven 18 Nov 2011 - 17:36

Riguardo alla cronaca fatta da MAS vorrei fare alcune precisazioni:
1) la RX-18 si è bruciata da sola, come capita spesso alle versioni diverse dalla 7 che ha il circuito di potenza diverso. La IBU non ha colpe. Probabilmente sarebbe comunque successo anche senza IBU.
2) I cavi sono stati modificati come suggerito a suo tempo da Ivano a causa di un connettore erroneamente ruotato di 180°
3) In effetti seguendo le istruzioni, come sempre ho fatto montando le IBU su vari carri, dovrei lasciare il Dip Switch 4 su ON e collegare il quarto filo da SX del connettore a 8 poli al connettore P2 a tre poli: su quel carro, così facendo, il rinculo non funzionava.
Lasciando il Dip Switch 4 su OFF e il cavo a 8 poli così com'è il tutto funziona perfettamente.
Ho notato comunque che i vari rinculi e i flash necessitano di un certo smanettamento per funzionare a dovere e molto spesso la colpa non è delle schede ma dei medesimi.

Sulle considerazioni riguardo alla difesa a 45 lascio la parola ai combattenti (simulati) così come le opportunità o meno dell'acquisto della IBU che comunque si è dimostrata pienamente compatibile con Tamiya e con le altre elettroniche.

Un saluto a tutti
Dario
Tornare in alto Andare in basso
borealis
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Astesàn!
Età : 46
Messaggi : 2374
Data d'iscrizione : 30.04.10

MessaggioTitolo: Re: per MAS: comunicazione di servizio   Ven 18 Nov 2011 - 19:46

Perfetto, grazie dei chiarimenti Cool

Per la difesa a 45°, ribadisco: NON è una feature elettronica o di software.

Quindi, se opportunamente realizzata con mezzi meccanici / ottici (ovvero mascheratura dei sensori riceventi), a distanza ravvicinata la larghezza del fascio IR e la sua intensità sono tali da rimbalzare e diffondersi anche se angolati, cosa che man mano che ci si allontana invece, si riduce fino a non essere più percepito, dal sensore ricevente e dal filtro subito a valle dello stesso, come un segnale di potenza valida.

Il principio è tutto lì.
Tornare in alto Andare in basso
scooter
Colonnello
Colonnello
avatar

Località (indirizzo completo) : Sommariva del Bosco
Età : 56
Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 05.10.10

MessaggioTitolo: Re: per MAS: comunicazione di servizio   Ven 18 Nov 2011 - 20:31

modeltecnica ha scritto:
Riguardo alla cronaca fatta da MAS vorrei fare alcune precisazioni:
1) la RX-18 si è bruciata da sola, come capita spesso alle versioni diverse dalla 7 che ha il circuito di potenza diverso. La IBU non ha colpe. Probabilmente sarebbe comunque successo anche senza IBU.
2) I cavi sono stati modificati come suggerito a suo tempo da Ivano a causa di un connettore erroneamente ruotato di 180°
3) In effetti seguendo le istruzioni, come sempre ho fatto montando le IBU su vari carri, dovrei lasciare il Dip Switch 4 su ON e collegare il quarto filo da SX del connettore a 8 poli al connettore P2 a tre poli: su quel carro, così facendo, il rinculo non funzionava.
Lasciando il Dip Switch 4 su OFF e il cavo a 8 poli così com'è il tutto funziona perfettamente.
Ho notato comunque che i vari rinculi e i flash necessitano di un certo smanettamento per funzionare a dovere e molto spesso la colpa non è delle schede ma dei medesimi.

Sulle considerazioni riguardo alla difesa a 45 lascio la parola ai combattenti (simulati) così come le opportunità o meno dell'acquisto della IBU che comunque si è dimostrata pienamente compatibile con Tamiya e con le altre elettroniche.

Un saluto a tutti
Dario

Grazie Dario per la preziosa collaborazione, le tue precisazioni denotano l'impegno serio verso i clienti ed anche verso di noi.
Purtroppo come hai segnalato i gruppi recoil sono molte volte un pò da ritoccare/modificare, confermo inoltre che le RX18 precedenti alla V7 saltuariamente presentano difetti nel circuito trazione che è sottodimensionato soprattutto se si installano upgrade metallici che inevitabilmente fanno aumentare il peso del carro.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ibu-electronics.com
borealis
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Astesàn!
Età : 46
Messaggi : 2374
Data d'iscrizione : 30.04.10

MessaggioTitolo: Re: per MAS: comunicazione di servizio   Lun 21 Nov 2011 - 7:21

Un'altra modifica che è stata fatta rispetto alle prime release della scheda è stata la riduzione della potenza disponibile quando il carro è danneggiato.

Si parla sempre di potenza, che però deve essere sufficiente a far muovere il carro danneggiato anche in un prato: su un pavimento liscio l'effetto è meno evidente.
Quando il cingolo incontra un pò di resistenza (terra, erba o rampe) invece i danni subiti si fanno sentire.

Comunque in giro ormai c'è una certa varietà di RX18, e fra l'ultima release e quelle precedenti c'è un divario sensibile in termini di potenza iniziale disponibile, e di conseguenza di velocità: la taratura delle IBU deve tenerne conto, per evitare che un carro un pò più vecchiotto si inchiodi quando è danneggiato, mentre uno con le V7 scorrazzi tranquillamente.
Tornare in alto Andare in basso
scooter
Colonnello
Colonnello
avatar

Località (indirizzo completo) : Sommariva del Bosco
Età : 56
Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 05.10.10

MessaggioTitolo: Re: per MAS: comunicazione di servizio   Lun 21 Nov 2011 - 14:58

Si c'è stato un compromesso sulla percentuale di potenza erogata, già passando dal pavimento ad un tappeto la differenza è notevole.
Tra l'altro parlando con Andrew, il suo KV1 è andato alla grande a Danville sul fondo in terra.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ibu-electronics.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: per MAS: comunicazione di servizio   

Tornare in alto Andare in basso
 
per MAS: comunicazione di servizio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Persone, società, nuove tecnologie e nuove forme di comunicazione
» "Pronto signora, è la Disney Italia. Lei ha vinto..."
» I servizi delle automotrici in Sicilia all’indomani del secondo conflitto mondiale
» Nuova certificazione opere maestro Nunziante; regole di comunicazione per ricevere la nuova certificazione.
» Egitto: arrestata coppia di scambisti

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
carrirc.attivoforum.com :: 4 PAROLE FUORI TEMA-
Andare verso: