carrirc.attivoforum.com

Se il MEZZO MILITARE è il tuo INTERESSE, sei nel posto giusto...e il nostro Club è TUTTO GRATIS!
 
IndicePortaleGalleriaCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Statistiche
Abbiamo 65 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Spark029

I nostri membri hanno inviato un totale di 19921 messaggi in 1363 argomenti

Condividere | 
 

 Tigre Late - Armortek 1/6

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Otto Skorzeny
Soldato semplice
Soldato semplice


Località (indirizzo completo) : Parma - Via Rismondo 4
Età : 57
Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Tigre Late - Armortek 1/6   Mer 23 Nov 2011 - 15:47

Non so se ho già postato questo lavoro su questo forum, in ogni caso questi sono i risultati.

Per chi non avesse potuto seguire i lavori credo sia sufficiente dire che il carro mi è stato commissionato da un signore tedesco (lo stesso che ha acquistato il mio King Tigre). Il carro era praticamente già finito a dicembre 2010 senonchè la mancanza di alcuni aftermarket ordinati all'americano Stannard ha protatto l'esecuzione fino ad ora richiedendo il fermo del mezzo per circa un anno, tanto ha impiegato a spedire la roba.

Detto questo una considerazione generale è che si poteva fare meglio.......purtroppo quando si lavora per conto terzi a pari sforzo deve corrispondere pari compenso e quindi si deve sempre scendere a compromessi (credo che Sven mi possa capire perfettamente) e questo è uno dei motivi per cui lavoro malvolentieri per altri.

Non sono per nulla contento di questa realizzazione, in primo luogo per l'enormità di tempo che ha richiesto (la cosa non è dipesa dal sottoscritto - ma - purtroppo l'ospite dopo un po' puzza come il pesce marcio e questo incide negativamente sul mio stato d'animo). Secondariamente le tonalità che mi sono state imposte non corrispondono esattamente ai miei canoni. Non mi sono comunque potuto esimere dal correggere il rosso minio usato per gli interni con una tinta ricreata dal sottoscritto e giudicata più consona.

Prima che qualcuno lo faccia notare non sono riuscito a correggere l'alone esistente ai margini delle strisce rosse causato dal fatto di avere dipinto con la pistola a spruzzo che, pertanto che tieni la pressione bassa, dall'ugello fuoriesce sempre una notevole quantità d'aria. Il cannone è dipinto nello stesso schema ma non è presente perchè è stato già imballato per la spedizione. I cingoli non sono presenti perchè il proprietario sta rifacendo completamente tutte le maglie secondo lo stile "late" del periodo, quindi non avrebbe avuto senso perdere tempo a dipingere una cosa che non sarebbe stata usata, nè tantomeno installarli a titolo dimostrativo se consideriamo che il carro dovrà essere trasportato a mano e depositato nella cassa di spedizione. Per gli stessi motivi, anche se presente, tutta l’elettronica interna non è stata installata.
Il cavaliere della 505 è arrivato come decal, produzione Peddinghaus che sconsiglio caldamente per l’estrema delicatezza. Conoscendo questo tipo di decal (come ho già avuto modo di riferire quella che vedete è stata ricostruita a mo’ di puzzle tanto si è sbriciolata una volta deposta sulla superficie) ho preferito evitare l’incollaggio sullo zimmeritt nella speranza che almeno una superficie piatta mi facilitasse le cose.
Sui Tigre lo stemma era dipinto sullo zimmeritt contrariamente a quanto sembra si facesse sul Tigre II, in questo caso pertanto è un errore voluto che comunque è in linea con l’inesattezza del portello del caricatore (quello installato è modello “middle”). Ulteriormente è da dire che il cavaliere doveva essere leggermente più grande. Questo avrebbe significato dipingerli entrambi a mano richiedendo un impegno maggiore di quanto pattuito per l’esecuzione del carro.

Detto ciò non mi rimane che augurarvi una buona visione con la speranza che il carro piaccia comunque sia a voi che al proprietario


























Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 73
Messaggi : 5150
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Tigre Late - Armortek 1/6   Mer 23 Nov 2011 - 17:04

.


.... caro Luca, da quando mi hai mollato i verdi come colori trovo le verniciature più inserite in cromatiche meno invasive e discutibili ......

Per un carro in scala 1.6 l'impatto di certi particolari è più aggressivo rispetto alle scale minori e persino l'intera verniciatura rende insoddisfatto l'autore dove la mente immagina un risultato con l'occhio che ne osserva un altro differente.

... ho avuto modo di osservare non solo i tuoi lavori sui BIGTANK ma molti altri riscontrando come diventino impegnativi e logorroici i tempi di lavorazione da dedicare senza perdere la testa dando il meglio necessario ....... personalmente e me piacciono tutti i lavori presi in esame, specie, se fuori la norma standard e mantenuti in quel profilo di realismo indispensabile per non cadere nella checca truccata da bella donna che sui carri armati proprio diventa una maschera di falsità impropria ...

... sui manici della scure e mazza colorati in legno vissuto, che sono uno splendore, non comprendo però il biancore sulle prolunghe per le pulizie della canna che tra l'altro nell'uso si sporcano parecchio di olio e unto di metallo, senza fare la suocera ma solo per capire?

Ottime le solite saldature che hai notevolmente migliorato, come singolare e trascurato da molti l'anellone sotto la torre ... ho riserve sulla camo nelle zone dov'è "stranamente saltato" lo zimmerit a meno che mi dici che la camo è successiva al danno ........ sappiamo entrambi che le mimetiche sono soggettive sul momento di necessità e possono essere variegate da un giorno all'altro pur di salvare la pelle più importante del carro.


... attorno alle botole marconista/conduttore un tantino di usura data dal traffico dentro e fuori l'avrei fatta come attorno al portello motore che controllavano a ore ... e se anche il Maybach andava a benzina una velatina di combustibile bruciato sui tubi e ripari la darei ........ (((( compromessi (credo che Sven mi possa capire perfettamente) e questo è uno dei motivi per cui lavoro malvolentieri per altri.)))) ..... hai tutta la mia completa comprensione. Le ore spese sul soggetto, piccolo o grande non importa, sono sempre gratuite tanto da impedire d'impazzire per accontentare altri anche se poi pagano, ma mai abbastanza.

... starci a lungo sul Tigre non è il mio pane preferito e trovo questo aborto cassonato valido solo sul suo armamento che l'ha reso famoso a discapito di una meccanica indecente sulle sospensione e delicata sulla motorizzazione (oggi con un tonnellaggio del genere i motori hanno il doppio di potenza per reggere all'uso) ...

Nota personale dove ringrazio Luca del piacere di ospitare uno dei suoi tanti lavori a beneficio di coloro che seguono CARRIRC con interesse VERO verso quel numero emergente di iscritti che stanno meravigliando i visitatori nel produrre modelli fuori classe.

Grazie Luca in arte Skorzeny.

flower




Tornare in alto Andare in basso
scooter
Colonnello
Colonnello
avatar

Località (indirizzo completo) : Sommariva del Bosco
Età : 56
Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 05.10.10

MessaggioTitolo: Re: Tigre Late - Armortek 1/6   Mer 23 Nov 2011 - 17:08


Veramente bello, concordo sul colore degli interni che mi sembra più che azzeccato
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ibu-electronics.com
Otto Skorzeny
Soldato semplice
Soldato semplice


Località (indirizzo completo) : Parma - Via Rismondo 4
Età : 57
Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: Tigre Late - Armortek 1/6   Mer 23 Nov 2011 - 17:34

Sven Hassel ha scritto:
.

... sui manici della scure e mazza colorati in legno vissuto, che sono uno splendore, non comprendo però il biancore sulle prolunghe per le pulizie della canna che tra l'altro nell'uso si sporcano parecchio di olio e unto di metallo, senza fare la suocera ma solo per capire?

Ottime le solite saldature che hai notevolmente migliorato, come singolare e trascurato da molti l'anellone sotto la torre ... ho riserve sulla camo nelle zone dov'è "stranamente saltato" lo zimmerit a meno che mi dici che la camo è successiva al danno ........ sappiamo entrambi che le mimetiche sono soggettive sul momento di necessità e possono essere variegate da un giorno all'altro pur di salvare la pelle più importante del carro.


La risposta relativa alle diversità fra vari manici è in realtà molto semplice: sono stati usati due procedimenti di invecchiamento diversi perchè mi piace sempre provare qualcosa di nuovo. Le prolunghe sono state fatte per prime in ordine di tempo e comunque viste dal vivo hanno più l'aspetto vissuto che richiedono.

La medesima critica poteva essere benissimo rivolta al supporto per la binda che nella realtà dovrebbe presentarsi alquanto malconcia dovendo assorbire il peso del carro e della binda stessa oltre che a fango e di ogni. Ho preferito invece lasciarla seminuova per avere uno stacco cromatico in mezzo a tutto quel rosso e marrone.

La zimmeratura "saltata" è un desiderio specifico del proprietario e datosi che mi ha spedito dei colori che mi ribrezzano ho preferito andare tutto di camo piuttosto che usare quell'assurdo rosso minio ricevuto.

Riguardo al resto dell'invecchiamento avrai sicuramente capito che questo carro mi ha stufato e pertanto mi sono limitato al minimo indispensabile, entro sempre certi limiti.

Cordiali cannonate a tutti
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 73
Messaggi : 5150
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Tigre Late - Armortek 1/6   Mer 23 Nov 2011 - 19:59

.


.... quindi mai fidarsi di ciò che si vede, le virature sviano quel che si guarda e l'osservazione non basta ...

ola Magister e buone nebbie

flower
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Tigre Late - Armortek 1/6   Gio 24 Nov 2011 - 8:39


Un lavoro sicuramente impegnativo per una bestiolina di queste dimensioni realizzato con maestria pur restando nei canoni imposti dalla committenza e trovando dei compromessi per avere un ottimo rapporto qualità/prezzo concordato.
Non credo che metterò mai le mani su di un 1:6 occupa troppo spazio, però sarebbe interessante sapere rispetto ad un 1:16 quali lavorazioni sono più semplici e quali più complicate tra le due scale, a partire dal montaggio, passando alla cura e realizzazione di particolari per arrivare alla verniciatura, ecc....
Ancora tanti
Tornare in alto Andare in basso
Sven Hassel
Generale
Generale
avatar

Località (indirizzo completo) : Canzo
Età : 73
Messaggi : 5150
Data d'iscrizione : 09.02.11

MessaggioTitolo: Re: Tigre Late - Armortek 1/6   Gio 24 Nov 2011 - 11:29

.

... dico la mia per tenere banco .... il Magister è piuttosto avaro e reticente sulle comunicazioni di servizio utenza ....... così;

... prima di tutto il metallo che per chi non ha "macchinari" anche il minimo intervento si rivena una difficoltà conto terzi ... le imprecisioni sono molte e numerose da risolvere sugli incastri dei pezzi ... qui non abbiamo le plastiche facili da correggere ma solido metallo da lavorare (chi acquista un soggetto di questo tipo dev'essere pronto con esperienze personali datate in campi misti e non basate sulle tipologie "morbide" ... assemblature a parte per trascurato possa essere si fanno i conti con i pesi da spostare che stroncano "il solo posizionamento dei cingoli arriva a 25 chili" ..... le rettifiche e le torniture sulla sedi cuscinettate e perni non si contano ... il costo non assicura una garanzia d'acquisto non dico perfetta, ma neppure imprecisa addirittura in particolari macroscopici e questo sconcerta i proprietari ....... forse gli inglesi sul presunto capolavoro ci passano sopra ma l'italiano accorto no.
Ho seguito e sostenuto i BIGTANK osservandone i lavori "che richiedono sempre tempi lunghi" .......... un Panther genuese è addirittura arrugginito sulla atrofizzata lentezza costruttiva ...... con i più furbi che si fanno assemblare da terzi i loro scatolotti d'acciaio e fanno bene a non impicciarsi di un lavoro che solo con maturate esperienze sanno fare in pochi ...... mettere le mani sulla meccanica di trazione e conoscere i trucchi sulle elettroniche da non bruciare da inesperti (conoscere i vari fornitori in casi di necessità) l'incauto che si lancia in azioni belligeranti come il montaggi o di un BIGTANK è un lento suicidio scontato ....


Vediamo se Luca è d'accordo e cosa aggiunge.

ola companeros

.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Tigre Late - Armortek 1/6   

Tornare in alto Andare in basso
 
Tigre Late - Armortek 1/6
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Tigre Late - Armortek 1/6
» aeromate vs armortek 4-0 e tutti a casa
» Il mio primo passo nel mondo dei carri RC: Tiger I early version HL
» Tigre, punto croce
» Panther "G" Armortek

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
carrirc.attivoforum.com :: OFFICINA-
Andare verso: